Guida all'acquisto di lampade a sospensione

Pubblicato il da Emma Fiorentino

L'illuminazione per interni si avvale di molteplici soluzioni diffuse ampiamente sul mercato e in grado di soddisfare ogni esigenza.

Tipi di illuminazione per interni

I lampadari sospesi, una volta ampiamente usati in ogni zona della casa, oggi non sono così diffusi perché progettisti e riviste specializzate preferiscono avvalersi di altre soluzioni che prevedano l'impiego di fonti luminose alternative quali plafoniere o sistemi dotati di faretti incassati o semi incassati. Tali elementi maggiormente discreti e meno d'impatto sull'osservatore, sono da preferire in ambienti ridotti o adibiti ai servizi garantendo inoltre una luminosità omogenea degli stessi. Per salotti o angoli in cui è collocato un televisore gli arredatori preferiscono le piantane, i flambeaux o altre lampade da tavolo, possibilmente dotate di lampadine soft-tone o comunque a luce calda. Per ingressi e corridoi sono da preferire le appliques mentre per le camere da letto sarà lo stile della mobilia a suggerire la giusta soluzione d'illuminazione. La lampada sospesa rimane tuttavia regina incontrastata del soggiorno, in particolare se posizionata sopra il tavolo.

Tipi di lampadari a sospensione

Esistono vari tipi di lampadari a sospensione. La principale differenza tra loro è dovuta all'orientamento del fascio luminoso. Esistono infatti lampadari "in giù" e lampadari "in su". Mentre i primi hanno lampadine rivolte verso il basso i secondi sono strutturati in modo tale da averle rivolte al soffitto. La differenza di illuminazione è notevole, diretta nel primo caso riflessa dal soffitto nel secondo. Quelli rivolti "in giù" possono avere uno o più piani a seconda della disposizione dei bracci. Lo stile di questi lampadari è assai vario. Ne esistono in ferro battuto, plastica, lamiera, ceramica, Strass, Swarovsky, fino agli intramontabili lampadari in vetro di Murano. La foggia può essere classica o moderna, essenziale o talmente decorativa che il lampadario, da solo, arreda l'intero ambiente. Importante, tuttavia, è che esso si armonizzi col resto dell'arredo e i colori dell'ambiente. Rivolgendosi a negozi specializzati si possono trovare lampadari per tutti i gusti e personale competente che illustrerà modelli e caratteristiche. Anche i rivenditori di mobili possiedono, in negozio, un'ampia scelta di pezzi da abbinare all'arredo. Infatti, ad eccezione di La Murrina, che dispone di una propria rete di vendita, i vari produttori espongono i propri prodotti in tutte le sedi appropriate.

Curiosità

La "lampada vivente" è una sospensione realizzata da due giovani designers orientali.

Dotata di quattro sensori "sonar" è in grado di rilevare la presenza umana e di azionare un meccanismo che permette alla struttura a corolla del lampadario di aprirsi e chiudersi come fosse un fiore.

I sensori sono anche in grado di variare l'intensità della luce a seconda delle persone presenti nell'ambiente e di spegnere il lampadario qualora la stanza si svuoti.

Alloggio Ufficiali, sala del lampadario 01 | Source (my camera) | Date

Con tag Illuminazione

Commenta il post