Armstrong Floor Products Italia: attività e sedi

Pubblicato il da Emma Fiorentino

Panoramica su una ditta leader nella pavimentazione di grandi spazi comunitari, commerciali, di servizio.

L'azienda, cenni sulle origini

Il capostipite della Armstrong, azienda internazionale con oltre diecimila impiegati nel mondo, Thomas Armstrong, era un fabbricante di tappi in sughero di Pittsburgh. Già dal 1864, quando impone il marchio ai suoi sugheri, ha una chiara visione strategica e commerciale dell'azienda. Nel 1891 la Armstrong diventa il primo produttore mondiale di sughero.

Nei primi anni del '900, dopo quarant'anni di successo, la fabbrica entra in crisi: il mercato dei tappi in sughero subisce un brusco e repentino crollo.

La proprietà studia nuovi impieghi per il materiale.

Comincia a produrre lastre e mattoni di sughero per l'edilizia.

Il cork tile, sfruttando le proprietà isolanti del sughero, incontra una rapida fortuna.

Nel frattempo la Armstrong sfrutta la formula del linoleum, (scoperta alcuni anni prima in Europa), cogliendo, nel nuovo materiale, l'aspetto innovativo capace di garantire un futuro all'azienda ormai lanciata nel settore architettonico.

Il linoleum è un prodotto naturale. Si ottiene dall'olio di lino mischiato a farina di legno, farina di sughero, pigmenti colorati e juta.

La Armstrong Italia

Il linoleum tile, composto da materie prime rinnovabili, è facile da pulire e da mantenere oltre a essere resistente ed economico.

Queste caratteristiche ne fanno un prodotto ideale per grandi spazi pubblici come ospedali, scuole, uffici, palestre.

La Armstrong si lancia nel nuovo settore divenendo, ben presto, leader mondiale delle pavimentazioni commerciali. Apre proprie sedi dappertutto, anche in Italia.

La Armstrong Floor Products Italia ha sede fisica a Caponago (MB), sede legale a Milano e distributori in ogni regione italiana.

Il DLW Linoleum ha avuto una grande diffusione e fortuna anche grazie alla competenza e alla fama dei suoi designer. Quella estetica non è certo l'unica strategia industriale. Infatti il gruppo si è mosso a 360° nella creazione di nuovi tipi di pavimenti. Oltre a quelle in Linoleum il gruppo produce tre tipologie di pavimentazioni viniliche, la DLW Vinyl, la Luxury Vinyl e, per le aree di grande calpestio, il Fibrebonded. Per la posa in opera l'azienda garantisce, oltre a un ottimo supporto tecnico, svariati accessori, mentre per collanti e finiture fornisce indicazioni su produttori e materiali.

L'azienda svolge altresì dei seminari, che si tengono in Germania e in lingua tedesca, per formare maestranze specializzate nella posa dei dlw floors.

Oltre a partecipare alle più importanti fiere ed eventi del settore, la Armstrong Italia invia gratuitamente cataloghi e campioni di prodotto.

20091110-DSC_1328

Con tag Decorazione

Commenta il post